La ricostruzione fantasma

La ricostruzione fantasma

Giugno 9, 2020 0 Di Forma Mentis

Le parole che fanno la differenza

Oggi parlo come gestore di una piccola struttura ricettiva, non da consulente. Le prospettive sono completamente opposte.

Comprendo perfettamente la difficoltà di rimanere razionali e lucidi nel ricostruire un prodotto turistico sulla paura.

Sì, purtroppo il clima che si sta creando e che sondaggi e statistiche ci stanno rivelando impietosamente, parla molto chiaramente del sentimento di diffidenza e scetticismo che aleggia da entrambe le barricate, nel prossimo turista e nell’operatore turistico.

Si parla di ripartenza, ci sono quotidiane iniezioni di fiducia collettiva, tuttavia la realtà è ben diversa e per lo più non viene raccontata con verità. Stiamo cercando di ricostruire su macerie di abitudini fruttuose e consolidate qualcosa che deve essere in grado di sostenere costi di adeguamento troppo elevati e umori instabili, in uno scenario precario in continua involuzione.

C’è bisogno di pulizia. E non parlo dei fumosi e oltremodo complicati protocolli di sanificazione, ma di pulizia mentale.

Il rischio di farsi sopraffare dalla paura è altissimo e qualcuno è già caduto nella rete con tutte le scarpe e l’azienda.

Il segreto è nel linguaggio che usiamo.

Pensate alle parole che ho usato per intitolare questo articolo; ricostruzione ci riporta alla mente qualcosa che è stato distrutto, fantasma a qualcosa che fa paura.

Di certo non vi ho dato un messaggio incoraggiante!

Cominciamo a riprogrammare il nostro linguaggio e costruiamo nuovi schemi positivi, in questo modo saremo in grado di ampliare le prospettive, anticipare il problema, gestirlo e non subirlo.

Ciò non significa che dovremo essere degli ottimisti eccessivi ( non saremmo in grado di valutare il rischio), bensì degli equilibrati positivi.

Provate a pensare come sarebbe differente la sensazione se invece di ripartenza, ricostruzione, parlassimo di rinascita e creazione?


Non suonano differenti?

Non vi danno l’energia per creare valore nelle vostre imprese?

Voi che parole state usando?

Aiutaci a crescere, condividi se ti è piaciuto.